• Via Piccard 16/G, 42124 Reggio E.
  • TEL 0522.511880
  • info@ordinefarmacisti.re.it
  • ordinefarmacistire@pec.fofi.it
Ordine dei Farmacisti della provincia di Reggio Emilia

In data 19 dicembre 2018, con deliberazione n. 70, il Consiglio di Amministrazione dell’Enpaf ha approvato la regolamentazione per l’assegnazione di un contributo per favorire l’occupazione». Lo annuncia una nota dell’Ente previdenziale, al fine di incentivare i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e dare uno slancio effettivo alle dinamiche occupazionali. I destinatari degli interventi sono, spiega l’Ente, i «farmacisti titolari di farmacia, o di parafarmacia, nella forma dell’impresa individuale», nonché le «società di gestione di farmacie private, o di parafarmacie, purché la maggioranza delle quote di partecipazione appartengano a farmacisti iscritti all’Enpaf». Le misure previste, consentiranno l’erogazione di un contributo nel caso di rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato, nuove assunzioni, ma anche trasformazioni di precedenti contratti a termine avvenuti in seguito all’entrata in vigore del nuovo regolamento. L’importo destinato all’iniziativa è di euro 400.000 e, spiega l’Ente, «è rilevato nel budget 2019 per la Sezione Assistenza».

«Le assunzioni a tempo indeterminato – si legge nella nota – devono riguardare due categorie di lavoratori, ovvero il farmacista di età non superiore a trent’anni e il farmacista di età pari o superiore a cinquant’anni, se disoccupato da almeno sei mesi». Tale contributo «è riconosciuto ai rapporti di lavoro con anzianità minima di 8 mesi e per una durata massima di trentasei, purché continuativi», e sarà erogato «nei limiti dello stanziamento», attraverso la valutazione delle domande le quali «saranno esaminate secondo l’ordine cronologico di invio».Con riferimento alle modalità operative, l’Enpaf specifica che «il richiedente, in allegato alla domanda, dovrà produrre copia del contratto di lavoro dipendente stipulato con il farmacista iscritto all’Albo; copia delle comunicazioni obbligatorie di assunzione previste dalla vigente normativa; copia di tutte le buste paga, emesse in conformità alla normativa vigente, relative al periodo per il quale si richiede il contributo, unitamente a quella relativa al mese della domanda». Mentre, «per l’assunzione di un farmacista disoccupato per un periodo continuativo di almeno sei mesi e con età pari o superiore a 50 anni», è necessario fornire «copia dell’ultima dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa (DID) presentata dal lavoratore». Infine, «solo se il richiedente è una società di gestione di farmacia privata o di esercizio autorizzato alla vendita di farmaci ai sensi dell’art. 5 del D.L. n. 223/2006 (conv. Legge n. 248/2006)», dovrà fornire «visura camerale del Registro delle imprese aggiornata alla data della domanda». Inoltre, «la domanda deve essere presentata dal farmacista iscritto titolare dell’impresa ovvero dal rappresentante legale della società». Si rimanda alla fine di questo articolo per scaricare la documentazione integrale.

Per scaricare documentazione cliccare qui

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Reggio Emilia 2008-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma